MARTY & THE CITY – The Westlight

Dopo circa due mesi e mezzo finalmente è arrivato il mio ragazzo!!! Inutile dire quanto io sia emozionata in questi giorni di averlo qui con me a New York. Fino a poco tempo fa di questa città ne parlavamo solamente, sognavamo un giorno di andarci insieme e di camminare mano nella mano per quelle strade così famose, viste e riviste in decine di film. 

Ora tutto questo sta accadendo davvero. 

Per il suo arrivo volevo fare qualcosa di speciale, così poco prima di partire per andare a prenderlo, sono andata in un negozio di articoli per feste e ho comprato un palloncino a forma di cuore con un lungo filo rosso. Sarebbe stato perfetto attenderlo in aeroporto con quel palloncino, mi sono detta. 

Dopo qualche ora di attesa, appena ci siamo visti alla sala degli arrivi, ci siamo corsi incontro e ci siamo persi in un bellissimo lungo abbraccio. Emozione indescrivibile che non scorderò mai!!!

Rimarrà qui per una decina di giorni e la mattina dopo il suo arrivo, abbiamo iniziato a visitare i posti più iconici della città, partendo dai più famosi fino ad arrivare a quelli più ricercati e poco conosciuti. Guardavo costantemente la sua espressione ogni volta che lo portavo nei miei posti preferiti e mi chiedevo quali fossero le sue sensazioni. Ricordo quanto fossi emozionata io quando da sola vidi per la prima volta questi posti meravigliosi. E ora poteva vederli anche lui, con i suoi occhi. 

Come me, è rimasto particolarmente colpito dall’atmosfera new yorkese unica e irripetibile. In questi ultimi tre giorni l’ho portato in diversi rooftop per fargli capire cosa si prova ad ammirare la città dall’alto. 

Siamo stati nei locali che più mi piacciono; siamo passati dall’atmosfera intima e romantica del Press Lounge a quella energizzante e caotica del Jimmy. Oggi invece abbiamo visitato uno dei miei rooftop preferiti: il Westlight. 

Si trova a Williamsburg, un quartiere molto caratteristico di Brooklyn. Offre un’incantevole vista su tutto lo skyline di Manhattan, dal One World Trade Center all’Empire State Building. Dall’altro lato invece c’era una vista a 180 gradi su Brooklyn con tutte le abitazioni che sembravano delle miniature per quanto eravamo in alto. 

Purtroppo il tempo oggi non era dei migliori, ma poco importava perché la vista dal 23 esimo piano è talmente bella che riesce a togliere il fiato anche quando il cielo è annuvolato. 

Non vedo l’ora di ritornarci, magari la prossima volta con una bella giornata di sole! 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...