Fiesta time! I love New York (anche dopo 10 anni)

Eh già. Sono passati 10 anni. Ormai lo sapete. Ieri sera mentre passeggiavo con amici qua in vacanza e spiegavo come si vive qui a New York, ho capito che per me sarebbe molto difficile lasciare la Grande Mela. Come sapete mi sono presa quest’anno per decidere se rimanere o andare via. Ad oggi propendo per la prima delle due ipotesi. Sarà che in Italia in questo momento l’aria che tira non è delle migliori. Sarà che sono arrivata qui a 22 anni. Ero un bambina, praticamente. Tutta la mia vita adulta è stata vissuta fino ad ora qui a New York. Sarà tutto questo. Ma soprattutto la colpa ce l’ha New York perchè questa città ti prende dentro, non riesci a uscirne. Guardo lo skyline ogni sera passeggiando sul lungofiume a LIC e non mi sono ancora stancata. Rimango incantata a guardare i tramonti scendere sull’East River. Osservo con attenzione tutto quello che accade attorno a me: come la bimba di oggi che, accompagnata dalla nonna vestita tutta di giallo e con i capelli argento, ballava nella metro con il suo vestitino da principessa. O il signore di colore che questa mattina sulla metro G è salito alla fermata di Bergdorf Ave con il completo elegante della domenica ed un bellissimo borsalino, sicuramente prontissimo per una qualche messa gospel.

I festeggiamenti per i miei 10 anni sono iniziati con un week-end a Chicago con Kiara, la talentuosissima video maker e designer dietro il video #newyorkperme. E poi c’è stato il white party. Anche se mancavano un po’ di amici molto importanti, come Jenn (tipica american beauty di New Orleans, ormai mia cara amica da 10 anni) ed i miei ex vicini di casa parigini Anne e Bruno (i francesi più cool che io conosca), ed altri. E’  stato per me davvero speciale averli tutti qui insieme. Il party è riuscito molto bene, alla fine tutti si sono vestiti di bianco in onore del mio colore preferito ed io ho usato una nuance verde acqua. MV e Virgy mi hanno dato una mano con l’organizzazione, Enry intanto metteva le lucette nel terrazzo.

A fine serata ero stanchissima, di quella stanchezza che solo la felicita’ puo’ dare.

Grazie amici.

E grazie a te Marco, se non fossi stato tu non sarai mai rimasta a New York. Figuriamoci per 10 anni!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...