Norwegian Midsummer Festival

Ogni anno, in coincidenza del solstizio estivo del 21 giugno, in Norvegia e nei Paesi scandinavi si festeggia la notte di Mezza Estate, ovvero la notte più lunga di tutto l’anno. Intanto, in quello di New York, ogni anno viene organizzato il Festival Norvegese di Mezza Estate:  un sogno fatto di edera, fiori, balli dai sapori ancestrali, uomini e donne altissimi e bellissimi di bianco vestiti, musica, pic nic sui prati in attesa del tramonto e i sorrisi di chi compone le corone di fiori da portare in testa.

Il festival si svolge a Battery Park, nel lato che da sul New Jersey, ad ovest della punta finale di Manhattan. Dove tramonta il sole per intenderci. E dove si prende il traghetto per la Statua della Libertà.

L’invito è partito da Leslie, che queste cose le sa tutte. Sono uscita dall’ufficio con la mia gonnellina blu con gli uccellini bianchi e rosa, una camicia bianca di seta e le ballerine superfashion blu con gli studs dorati. I ray-ban specchiati di Marco appoggiati alla camicia ed un tocco di rossetto fucsia e via, ero pronta, direzione downtown. Salgo di corsa sulla metro 5 (linea verde) da Grand Central, stra piena a quell’ora del giorno. Sono felice. Mi aspetta un bel week-end. Così ascolto Bruno e intanto ballo mentalmente (e non solo) al ritmo di Treasure.

Non essendoci mai stata non so cosa aspettarmi. Mi raggiungono Leslie e altre due amiche. Siamo accolte da un viale alberato e tanti girasoli appesi tra i rami. Intorno a noi vestiti bianchi e crema. Fiori rossi e bianchi. Nastri colorati tra i capelli. Camminiamo tra le coperte, vediamo gente ballare in forma circolare. In alto svetta una croce tutta addobbata con fiori. Bandiere gialle e celesti svettano un po’ dappertutto.

Io ho fatto del mio meglio per rappresentare l’Italia con la mia coroncina di edera presa all’ultimo (i fiori erano finiti purtroppo). Ho parlato con tutti i norvegesi presenti (ok non proprio tutti) con la scusa di questo blog. Volevo capire se è una festa davvero sentita. E lo è. La questione luce, estate, vita è essenziale per i paesi del nord Europa. L’anno prossimo, se ancora sarò a New York in questo periodo, mi devo organizzare meglio. Da ripetere. Sicuramente.. magari proprio in Norvegia!? =)

  
  

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...