MARTY & THE CITY – Che il countdown abbia inizio

Arrivati alla fine dell’undicesima settimana a New York, realizzo che manca sempre meno all’arrivo del mio ragazzo. A breve infatti mi verrà a trovare e si fermerà qui per una decina di giorni.
Per cercare di organizzare la sua vacanza al meglio, sto preparando una lunga lista di cose da fare e da vedere durante il suo soggiorno: alcune cose da fare insieme a me e altre da solo, poiché io lavorerò e
potrò approfittare del tempo libero con lui solamente nel weekend.

Nello scrivere la lista mi sono accorta di quanti meravigliosi luoghi di questa città ho visitato fino ad ora. Mi sono tornati in mente una serie di bellissimi ricordi, di esperienze uniche e di emozioni incredibili che non vedo l’ora di condividere con lui.

Sono impaziente di fare un picnic romantico a Central Park in una bella giornata di sole, di passeggiare per Soho o di entrare nei negozietti vintage del quartiere, di andare al Movie Night di Bryant Park il lunedì sera, di trascorrere le serate nei miei tanti amati rooftop e di ammirare il panorama mozzafiato di fronte a un drink. Sono impaziente di mostragli la bellezza dei grattacieli, che di notte è ancora più disarmante, e al solo pensiero della faccia che farà, non appena conoscerà questo mondo, mi viene da sorridere.

Sono certa che si innamorerà di New York com’è successo a me e che rimarrà affascinato dal ritmo frenetico e dall’energia che trasmette a chiunque la visiti. Sono certa che sarà catturato dal modo con cui
questa città non si riposa mai e che quasi ti spinge a fare lo stesso.
Oltre a rivivere i luoghi che ho già visitato, sono entusiasta di visitare posti nuovi che ancora non ho avuto modo di vedere.

Abbiamo infatti in programma di andare alla spiaggia di Coney Island e di provare i suoi famosi hot dog, di vedere la Statua della Libertà e di fare un giro col ferry boat per il fiume, e inoltre di visitare lo zoo del Bronx che dicono sia impressionante e da grande amante degli animali non sto davvero nella pelle!

Non mancheranno nella nostra lista le visite ai musei più famosi di New York, come il Museo di Storia Naturale, il MET o il Guggenheim. Sono un po’ costosi è vero ma alcuni di essi hanno una particolarità: ci
sono infatti dei giorni in cui l’ingresso è gratuito e per chi non vuole spendere troppo, è l’ideale.

Totalmente ignara di quanta gente che, come me, avrebbe approfittato di queste giornate, ho deciso di andare al MoMa venerdì scorso, in uno dei giorni a ingresso gratuito: c’era così tanta gente che non solo si faceva fatica a camminare, ma c’era la fila davanti alle opere! Mi sa tanto che la prossima volta pagherò il biglietto normale!

Insomma, il countdown per il suo arrivo è già iniziato e l’attesa si fa sempre più emozionante! Già penso a una delle prime cose da fargli fare: ammirare il tramonto spettacolare a Brooklyn con vista su Manhattan, proprio come in foto…ma la prossima volta saremo insieme!

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...