MARTY & THE CITY – Il 4 luglio

L’attesa per il 4 luglio si faceva sempre più elettrizzante! Si tratta di un giorno particolare per gli USA in cui si celebra l’indipendenza americana e come da tradizione si festeggia con picnic, concerti, parate, i famosissimi fuochi d’artificio e molto altro ancora.  

Durante la ricorrenza in genere gli uffici lavorativi restano tutti chiusi e le famiglie approfittano così per riunirsi festeggiando tutti insieme. 

Erano giorni che pianificavo assieme alle mie amiche qualcosa di speciale e caratteristico da fare durante questa giornata. Ad essere onesta, sapevo che nella vita difficilmente avrei avuto l’occasione di rivedere i fuochi d’artificio del 4 luglio a New York, quindi desideravo averne il ricordo più bello.  

Di idee ce n’erano molte, ma trovare quella che ci piacesse di più era l’impresa più ardua: chi preferiva accamparsi in qualche posticino a Manhattan per vedere i fuochi in mezzo al fiume River con vista su Brooklyn, chi invece preferiva vedere i fuochi da Brooklyn con vista su Manhattan. Secondo me la seconda era l’opzione migliore. Alla fine, fortunatamente, sono riuscita a convincere le mie amiche a seguire la mia proposta, così siamo andate a fare un picnic di pomeriggio all’East River State Park, a Brooklyn, per poi aspettare i fuochi delle 21.25.

Il parchetto era davvero delizioso e la giornata era splendida. Un po’ troppo afosa forse, tipico dell’estate New Yorkese, ma con un gran bel sole e un cielo senza neanche una nuvola.

Arrivate nel parco c’erano già migliaia di persone accampate sopra gli asciugamani che ascoltavano la musica e che festeggiavano con cibo, birra, vino, patatine. 

Di fronte a noi, dall’altra parte del fiume, il Williamsburg Bridge, il mio tanto amato Empire State Building e tutti gli altri grattacieli di Midtown. Atmosfera davvero suggestiva. 

Dopo il tramonto, come sempre straordinario, alle 21:25 in punto è iniziato lo spettacolo pirotecnico. Per vedere meglio i fuochi sopra il fiume, ci siamo avvicinate il più possibile all’East River. Un’esplosione di colori si rifletteva sull’acqua. Migliaia di spettatori acclamavano a gran voce lo scoppio dei fuochi più grandi, noi comprese. Davanti ai nostri occhi li si poteva osservare in tutto il loro splendore con l’acqua che brillava e dietro lo skyline mozzafiato di Midtown.

Non avevo mai visto fuochi così belli. Quello del 4 luglio sarà un ricordo speciale che rimarrà per sempre stampato nella mia mente, così intenso da farmi dimenticare anche le due ore di fila alla metropolitana per il rientro a casa. 

 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...