Bakeri

La carta da parati. Ma quando adoro le carte da parati? E pensare che appena arrivata negli States non le potevo vedere. E poi, un po’ alla volta – come si dice qui- they grew om me. Letteralmente, mi sono cresciute dentro. Hanno iniziato a piacermi, specialmente se abbinate con il giusto pavimento: una grafica “scacchiera” bianco nera ad esempio (per la cronaca: io sono interista!!!) come questa di Bakeri a Greenpoint – Brooklyn o quelle belle liste larghe in faggio. Ecco, deve essere per la carta da parati che mi sono perdutamente innamorata di Bakeri.

Camminavo l’altro giorno a Greenpoint con Ante e ci siamo ritrovati vicini a questo posticino spettacolare. E’ proprio per questo che adoro New York: non si finisce mai di vedere cose nuove.

Gia’ da fuori e’ stato per me amore a prima vista: le porte in legno, le scritte dorate ed il carattere della scritta. E poi i due ragazzi seduti li davanti, che si sono prestati alla foto. Se avessi organizzato questa foto, non sarebbe potuta venire più perfetta. Una volta entrati non si rimane delusi: pavimento a scacchi, carta da parati, ottimo cibo e servizio impeccabile. Ci sono diverse location a New York: East Village, Williamsburg e GreenPoint. L’influenza e’ nord Europea, norvegese per essere precisi. E dato che proprio sabato parto per la Norvegia, non poteva arrivare in un momento migliore questa scoperta. Se questi sono i posticini che mi aspettano in Norvegia beh, io mi trasferisco subito!

Da consumare in loco: un buon caffè americano ed uno dei loro biscotti norvegesi

Da portare a casa o al parco per un pranzetto: il loro pane freschissimo.

***

The wallpaper. I truly love wallpaper. It’s hard to believe that I didn’t really care for it when I first arrived in the US. Then, little by little, it grew on me. I started to really care for its colors, patterns and richness, especially when matched by the right floor: a graphic chess-like white and black pattern for example (BTW: my soccer team back in Italy is Inter) like the one in Bakeri – Greenpoint or wide beechwood planks. Anyway, it must have been because of the wallpaper, that I fell in love with Bakeri.

I was strolling with Ante in Greenpoint the other day and we found owerselves right in front of this place. You see, this is exactly why I love NYC: it never cease to disappoint with new discoveries around the corner.

The outside is lovely: big wooden doors with golden vintage font on them. And there was even a super friendly couple sitting but the right side table: if I had staged this photo, it couldn’t have been any better.

Once I was in, I wasn’t disappointed: chess floor, wall paper, great food and impeccable service. There are three locations in NYC: East Village, Williamsburg and GreenPoint.

The influence of this place is North European, Norwegian to be precise. And since I am getting ready to leave for Norway this Saturday, this is the perfect finding at the perfect time. If these are the kind of places I shall expect in Norway well, I am ready to move!

Try at Bakeri: American coffee and one of their Norwegian cookies.

Bring home from Bakeri: their freshly baked bread.

IMG_2663

IMG_2665

IMG_2666

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...